Podere
Pontepietra
Le terme
I monti ed il lago di Vico non sono tutto ciò che rimane dell'antico sistema vulcanico Cimino. Nel territorio di Viterbo infatti sono presenti numerose sorgenti termali, conosciute e sfruttate sin dall'antichità.

La sorgente principale è il Bullicame, citata da Dante nella Divina Commedia (Inferno - canto XIV, vv.76-84), che sgorga al centro di un parco dove alcune vasche raccolgono l'acqua termale. L'accesso è gratuito e consentito nelle ore diurne.

A poca distanza dal Bullicame si trova il complesso delle Terme dei Papi, che offre ingressi giornalieri e trattamenti benessere, e la sorgente ad accesso libero Piscine Carletti.

Altre due sorgenti, il Bagnaccio ed le Masse di San Sisto sono curate da associazioni che richiedono un tesseramento o un piccolo contributo per l'accesso giornaliero.
Create a website